La scelta di un alias o la sua assenza è un punto importantenella vita di qualsiasi persona creativa. È il nome che rende riconoscibile una persona, esprime la sua essenza, le sue ambizioni e le sue aspirazioni. Che cos'è uno pseudonimo a colpo d'occhio? Un alias è una sorta di secondo nome, lo stile dell'autore e l'espressione del suo alter ego. Il disgusto del vero nome e il desiderio di consonanza nell'identificazione creativa spingono molti a scegliere un nuovo nome, un nuovo pseudonimo.

Soprannome o login è anche una sorta dialias utilizzati dagli utenti della rete per la loro designazione. Quindi, una persona cerca di esprimere la propria individualità, enfatizzare le virtù o acquisire qualità mancanti.

Molti scrittori, artisti, artisti e personalitàl'arte usa pseudonimi nelle loro professioni e lavora per enfatizzare la loro vera natura. Spesso una tale situazione si osserva nel tempo presente. A volte la scelta di uno pseudonimo è condizionata dal desiderio di rimanere in incognito.

Gli alias più famosi della storia:

  • Boris Akunin (scrittore Grigory Chkhartishvili)
  • Anna Akhmatova (poetessa Anna Andreeva Gorenko)
  • Sandro Botichelli (pittore Alessandro Filipeli)
  • Marco Vovchok (scrittore Maria Alexandrovna Velinskaya-Markovich)
  • Marina Vladi (attrice Maria-Louise Polyakova-Baidarova)
  • Voltaire (famoso scrittore e filosofo Marie Francois Arue)
  • Matita (arte circense di Mikhail Nikolayevich Rumyantsev)
  • Maxim Gorky (Alexey Maksimovich Peshkov)
  • Moliere (drammaturgo Jean Baptiste Poquelin)
  • Marilyn Monroe (attrice Norma Baker)
  • O. Henry (lo scrittore William Sidney Porter)
Commenti 0