Il cielo che brilla di miriadi di stelle è raro, se non lo èdire vista eccezionale per i residenti delle grandi città. Ad agosto, a volte, il cielo lampeggia per cento o due lampadine in lontananza - ne siamo lieti. Ma soprattutto di notte dallo smog e l'illuminazione sopra la testa di qualche ingiallimento fangoso. E 'bene che ci sono tali fotografi come Oscar Keserchi, che rimuovono la bellezza ultraterrena del cielo per noi. Anche se le immagini sembrano, ed è buona.

Oscar è un finlandese, ma è cresciuto sull'isola greca di Rodi. Non gli piaceva particolarmente la fotografia, finché non tornò in patria. Lo splendore della notte finlandese lo ha colpito così tanto che ha deciso di acquistare una fotocamera SLR di alta qualità. Imparò autonomamente a fare fotografie e ora va spesso alla "caccia" per le stelle.

"Quasi sempre vado al tiro da solo", dice Oscar. - Stellato di notte, lasciato solo con te stesso, hai una sensazione molto speciale. "

"Se la mia foto mostra una persona, sono io. Metto il timer sulla fotocamera, corro nel posto giusto e resto fermo per diversi minuti per rendere chiara la cornice. Un lungo estratto allena la pazienza. "

Commenti 0